Castronovo di Sicilia: una giornata all’insegna dello sport e della cultura.

Giusi Serravalle

Castronovo di Sicilia: una giornata all’insegna dello sport e della cultura.

- giovedì 28 Novembre 2013 - 09:00

In bike e in moto attraverso i boschi della cittadina madonita. Una manifestazione naturalistica e culturale, promossa dal neo Movimento Giovani Indipendenti. Le tappe più salienti di questa singolare iniziativa

 

di Giusi Serravalle 

Sport e cultura: un  binomio che, nella filosofia del Movimento Giovani indipendenti, diventa inscindibile, dando vita a un’iniziativa che lo stesso movimento ha organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Castronovo e le associazioni locali. 

Una giornata, quindi, quella prevista per domenica primo dicembre, tutta all’insegna della cultura e di una sana attività fisica all’aperto. Un’attività fisica intensa e stimolante come quella che può offrire soltanto una disciplina sportiva  come il ciclismo.  

La bici, infatti, assieme alla moto, sarà la protagonista di questa giornata culturale. Si tratta del primo gemellaggio bike-moto della storia del comune di Castronovo. Una manifestazione in cui, in sella alla bike, grandi e piccini, percorreranno i fitti sentieri dei boschi di questa splendida cittadina dell’altopiano siciliano.  

Un percorso, quello offerto dai boschi castronovesi, caratterizzato da un ricco patrimonio floristico e faunistico, ma, soprattutto, paesaggistico. Un’occasione, quindi, culturale, molto stimolante. 

“L’evento – dichiara il vice presidente del consiglio comunale di Castronovo, Marcello Marino –   rappresenta un momento di scoperta del nostro territorio,  oltre che una manifestazione sportiva. L’augurio più sentito – ribadisce –  è che questa iniziativa sia gradita ai nostri ospiti e ai  i miei concittadini.  Ringrazio quanti si sono prodigati per la realizzazione di tale evento, fra cui le due consulte comunali e l’associazione visit-castronovo”.  

La singolare iniziativa si inserisce nel contesto delle numerose attività, promosse dal movimento, sempre più diversificate tra di loro, ma con un unico denominatore: coinvolgere e raccogliere tutti coloro che hanno voglia di fare. Anche quella del primo dicembre, come le altre manifestazioni, infatti, sposa in pieno lo spirito che caratterizza tutte le attività del movimento giovanile. 

“Il  progetto del  nostro movimento – spiega Alessio Marino, presidente del Movimento Giovani indipendenti – è quello di creare l’ideale e utile ‘contenitore’ di tutti coloro che sono animati dalla voglia di fare, con il proposito di mettersi al servizio del nostro territorio e del bene comune, ma, soprattutto,  con la prospettiva di proporsi come punto di aggregazione, di solidarietà e promozione sportiva -socio- culturale”.  

Nasce proprio da questi presupposti, infatti,  la manifestazione di domenica prossima, in cui le moto e le bike percorreranno, attraverso 30 km di riserva naturale, le zone boschive  di Castronovo. Il comune madonita offre una splendida area attrezzata, l’area di Santa Caterina. Di particolare bellezza naturalistica, la zona è facilmente accessibile dal percorso stradale che congiunge Filaga a Castronovo di Sicilia. Attualmente sotto la tutela dell’Ispettorato Dipartimentale delle Foreste di Palermo, conserva ancora un insediamento bizantino. La struttura consente di assaporare un’aria salubre e intensa e facilita la riscoperta dell’antica arte dei nostri antenati, grazie alla presenza dei manufatti dell’edilizia rurale, come i pagliai, i marcati e altri opifici. Le giogaie montuose, che s’innalzano dal fiume Platani fino a lambire il cielo, e conservate fino ai nostri giorni col toponimo di Monti Sicani, custodiscono una delle più belle e caratteristiche perle naturali della regione siciliana: la Riserva di Monte Carcaci. La posizione geografica, il clima mite e la ricchezza d’acqua, rappresentano un’occasione unica e originale per una giornata, come quella prevista per il primo dicembre.  

Ma Castronovo, grazie all’insediamento arcaico costituito da abitazioni trogloditiche nella contrada Grotte, sulle sponde del fiume Platani,  rappresenta, pure, un ottimo spunto culturale. Il ricco patrimonio artistico, infatti, la rende una tappa culturale obbligatoria. Da visitare, Palazzo Giandalia, che rappresenta una delle maggiori espressioni architettoniche del Comune di Castronovo di Sicilia e le numerose chiese, come la Chiesa Madre SS. Trinità, la chiesa dedicata a S. Caterina d’Alessandria, la chiesa San Francesco d’Assisi, la chiesa di San Pietro. Ma anche le fontane rappresentano un interessante patrimonio culturale, Fonte Regio, Fonte Kassar e Fonte Rabato.  

Aria salubre e cultura, quindi, protagoniste di questa splendida giornata. Ma il punto di forza è rappresentato prevalentemente dai giovani, coinvolti  e spronati dal Movimento  Giovani Indipendenti. Nato a Palermo e presentato  lo scorso luglio, il movimento ha come obiettivo proprio quello di attrarre  giovani che abbiano come punto di forza l’indipendenza, che siano capaci di realizzare e mantenere una realtà inattaccabile, che non si sottometta a logiche di potere, puntando su un progetto più culturale che politico. Infatti, il Movimento non ama definirsi un partito come comunemente s’intende, ma vuole, piuttosto, promuovere la politica nel senso più genuino del termine: mantenere alto il senso della cosa comune all’insegna del ‘fare’.  Questo, infatti, il concetto ribadito anche dal segretario del Movimento, Luca La Marca, secondo il quale occorre promuovere il dialogo fra tutte le forze democratiche e le associazioni, siano esse politiche, culturali, di volontariato e di cittadini, che intendono prestare il proprio contributo per il bene comune. 

Un pranzo, contestualmente alla visita guidata del paese e dei punti archeologici più rinomati, completeranno la giornata.

 

Appuntamento a Castronovo di Sicilia domenica 1° dicembre alle ore 9.00  

Per informazioni e prenotazioni: 349 8423295 – 339 8472132

 

movimentogiovani.indipendenti@gmail.com

 

 

 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta