Nuova edizione de L’Inchiesta Sicilia – Testata di approfondimento fondata nel Luglio del 1996 da un gruppo di giornalist* indipendenti

L’inglese? È la lingua universale.

È la lingua più parlata al mondo, considerata universale. Si usa nelle transazioni commerciali e per comunicare quando si va all'estero. Conoscere l'inglese è sempre più indispensabile e molte scuole dell'infanzia dell'insegnamento già da piccolissimi ne fanno un elemento distintivo. Ma non è mai troppo tardi per imparare

di Redazione

Un buon corso di inglese in genere non concentra le lezioni solo sulla grammatica o solo sulla conversazione, bensì tende a potenziare i diversi livelli di competenze linguistiche. È anche vero però che se questa può essere considerata come una sorta di “struttura di base”, esistono delle differenze tra i vari corsi. Queste possono dipendere dal tipo di percorso di studi scelto, dalla difficoltà dello stesso e anche dallo scopo che si intende raggiungere.

Corso di inglese: la struttura può variare

Un corso di inglese presenta una struttura varia, perché quest’ultima dipende anche dal tipo di studi per cui si opta. Ci sono corsi per i piccoli, altri per adulti ma sempre di livello principiante, altri percorsi invece sono pensati per soggetti che hanno voglia di perfezionare le proprie competenze linguistiche. Esistono persino delle opzioni più specifiche, come quelle adatte a chi vuole apprendere l’inglese solo per viaggiare all’estero o altre alternative come quelle per chi desidera approfondire le conoscenze della lingua per lavoro. Tutto ciò dimostra che le tipologie esistenti sono numerose e per questo, il modo in cui il ciclo di lezioni si struttura può essere differente.

Fonte immagine: Pixabay

Scegliere la scuola

Le offerte messe a disposizione degli alunni da parte di My English School ad esempio sono tantissime. La scuola, di eccellente qualità, garantisce la possibilità di puntare sulla scelta che meglio si addice a ciò che si cerca. Oltre a questo, permette di frequentare un corso di inglese a Palermo, a Catania, a Torino, Milano, Roma o in tantissime altre città italiane. Se alcuni percorsi potrebbero concentrarsi sullo studio di termini inglesi che magari compaiono nel settore business, altri potrebbero avere una maggiore concentrazione di lezioni sulla grammatica. L’aspetto strutturale quindi varia. È anche vero però che indipendentemente dalla tipologia di corso scelto, esiste una sorta di “schema-base” che si può ripetere per ogni alternativa.

Una struttura-base esiste

Ogni corso può avere orari differenti, flessibilità diversa dal punto di vista organizzativo, ma esiste uno schema che generalmente tende a ripetersi per ogni piano di studi, soprattutto nelle scuole di elevata qualità. Queste ultime infatti svolgono lezioni che tengono conto di tutte le competenze linguistiche. Ciò vuol dire che lo scopo non sarà solo quello di far ottenere all’alunno degli strumenti utili per comprendere l’inglese il minimo indispensabile. Studiare la lingua equivale a potenziare ogni tipo di skills: saper conversare, scrivere, pronunciare correttamente, ma anche rielaborare concetti ed esporli, tradurre. Di conseguenza, lo studio di tutti questi aspetti dovrà essere presente in tutti i corsi. Certamente, va anche detto che può variare il livello di difficoltà, così come la scelta di termini da imparare e lo studio potrebbe vertere maggiormente su un argomento, piuttosto che su un altro. Per quanto riguarda le lezioni, queste potranno comprendere ascolto di dialoghi, spiegazioni del docente, svolgimento di esercizi. Non mancheranno poi approfondimenti da studiare a casa e materiale utile su cui ripassare. Questa è la modalità con cui in genere si svolgono i corsi di inglese presso le scuole specializzate, ma come già detto, la struttura può avere delle diversità che dipendono dal tipo di percorso scelto

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.