Play time, il libro agenda che racconta la letteratura

Redazione

Play time, il libro agenda che racconta la letteratura

- venerdì 20 Gennaio 2017 - 07:32

Play time, un interessante esperimento per far rivivere le più  grandi opere della letteratura di tutti i tempi. l’esposizione al Circolo Arci Porco Rosso 

 

di  Gilda Sciortino

Sono in tutto 24 i dipinti ispirati alle più grandi opere della letteratura di tutti i tempi che compongono “Play time”, il libro agenda illustrato dalla giovane artista georgiana Ketevan Jorjoliani, che dà anche il titolo alla mostra che si inaugura alle 19.30 di venerdì 20 gennaio al Circolo Arci Porco Rosso, in piazza Casa Professa 1, visitabile sino a domenica 29 gennaio (dal giovedì alla domenica, dalle 20 alle 24).
Un’esposizione, composta dalle tavole che fanno parte di questo interessante progetto editoriale sposato dalla Corrimano Edizioni che, grazie all’inventiva dell’artista, si trasforma in un taccuino nel quale potere annotare i tanti pensieri che corrono più o meno velocemente nella mente di ognuno di noi.  A impreziosire il tutto anche un brano di Proust sulla veduta di Delft che scorre lungo tutte le pagine,  sfociando felicemente nella poesia “Il mio cielo” di Unamuno.
Le opere rivisitate dall’originale, tratto della Jorjoliani, sono: l’Odissea, l’Ulisse, Moby Dick,  La Repubblica, il Don Chisciotte, il Centauro, l’Amleto, Arancia meccanica, I Demoni, Il maestro e Margherita, Dracula, Frankenstein, Il deserto dei Tartari, Casa desolata, Quel pasticciaccio brutto de via Merulana, Gita al faro, Lo zoo di vetro, Il processo, Sei personaggi in cerca d’autore, Lord Jim, Lolita, Herzog, Le ricerche filosofiche e Angelus Novus.

Un percorso speciale che ci consentirà di viaggiare attraverso le pagine dei più importanti romanzi e testi letterari di ogni tempo, ripresi e rivisitati da questa giovane artista, nata nel 1991 a Tbilisi, in Georgia. Dal 2015 vive in Italia, essendosi iscritta all’Accademia di belle Arti di Palermo per seguire un corso magistrale di pittura. E’ illustratrice delle copertine Corrimano e graphic designer presso la società di marketing Arete.