Teatro Crystal – Stagione 2016-2017

Redazione

Teatro Crystal – Stagione 2016-2017

- lunedì 28 Novembre 2016 - 07:38

TEATRO EUROPA Piccola Soc. coop. a r.l. Sede Teatro Crystal Via Mater Dolorosa 64/A  Palermo


                                                                                              STAGIONE 2016-2017 

All’insegna del divertimento i sette spettacoli di Teatro Comico e Cabaret del cartellone della  Stagione 2016/17 del Teatro Crystal.

Si inizia il il 3 e 4 dicembre con lo spettacolo di  cabaret

“OGGI E’ TARDI”

di e con Ivan Fiore e Stefano Piazza 

Un viaggio tra passato e futuro, tra opportunità mancate, sfiorate .OGGI E’ TARDI per poter dire “Ah, se avessi potuto!” 

Il 13-14 e 15 gennaio la celebre opera di Ettore Petrolini

“47, MORTO CHE PARLA”

nell’adattamento e per la regia di Sergio Nuzzo

esilarante commedia incentrata sulla figura di un nobiluomo avarissimo e taccagno, tanto antipatico che alla sua morte i parenti chiedevano il bis. 

 

21 e 22 gennaio ancora cabaret con i gustosissimi sketch de

“I TREEUNQUARTO”

con Valentino e Fabrizio Pizzuto

 

L’11 e il 12 febbraio è la volta di

“BISCOTTI ALLE NOCI”

di Nino Criscione

 per la regia del catanese Giacomo Famoso 

in scena lo stesso regista con Nora Campo, Federico Cimò e Giovanni Puglisi.

Commedia degli inganni e degli equivoci che, fra litigi ed inganni, conduce in un crescendo di situazioni grottesche verso  il colpo  di scena finale.

 

Il 3- 4 e 5 marzo uno dei capolavori di Tennessee Williams

“LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA”

per la regia di Giuseppe Celesia

che recita con Manuela Donzelli, Sandra Zerilli, Piero Pollarolo, Mariagrazia Saccaro e Stefano Gattuccio.

Anche quì la famiglia è il luogo dove Williams fa risuonare le sue parole per narrare i gli uomini tormentati da una coralità di conflitti. Dramma psicologico che vedrà i personaggi rompersi, andare in frantumi.

IL 10  – 11 e 12 marzo andrà in scena

“CONDOMINIO”

scritto e diretto da Daniela Pupella Melluso

che recita con Lavinia Pupella, Leonardo Campanella, Cesare Biondolillo e Nando Chifari.

Caratteri, tipi, e personaggi di un condominio tipo palermitano in un gioco frenetico ed esilarante che indaga la normalità del quotidiano, ma anche  la violenza sulle donne.

Si finisce il 7 –  8 e 9 aprile  con

“DON GIOVANNI TINORIU E L’UOMO DI SASSO”

tratto da Molière, Da Ponte e Tirso De Molina

nell’adattamento e per la regia di Cocò Gulotta 

La famosa vicenda del libertino che passa il tempo a sedurre donne, specialmente vergini o sposate, e a doversi pos contrare con i rispettivi uomini. Coraggioso, audace e incosciente,  non rispetta alcuna legge umana o divina.

Un allestimento dal carattere fortemente comico,ma anche poetico con un accenno alle arie mozartiane.