Apicoltura, il governo Musumeci supporta il settore

Apicoltura, il governo Musumeci supporta il settore

- martedì 01 Febbraio 2022 - 16:45

Le nuove misure riguardano l’aumento della quota di carburante agevolato, anche per i piccoli apicoltori.

Interventi in favore del settore dell’apicoltura. «Firmato e mandato in pubblicazione il decreto con il quale aumentiamo la quota di carburante agevolato per il nomadismo apistico e la movimentazione delle arnie».
Ad annunciarlo è l’assessore regionale all’Agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea, Toni Scilla.
«Dopo essere intervenuto con misure a sostegno del settore, fortemente gravato da un decisivo calo della produzione di miele a causa del cambiamento climatico, della pandemia e degli incendi, adesso il Governo Musumeci supporta il settore apicolo prevedendo l’aumento della quantità di gasolio agevolato a 0,7 litri per arnia, fino a 150 arnie, e di 2 litri per arnia, oltre le 150 arnie.

L’apicoltura grande risorsa

Con 140 mila alveari dichiarati, il settore apicolo siciliano riveste un ruolo  particolarmente importante e dal grande potenziale economico e occupazionale. Per poter garantire un futuro alle aziende oggi in forte difficoltà – conclude l’assessore Scilla –   è opportuno, superate le criticità, rendere il settore sempre più competitivo e all’avanguardia».

Ricordiamo che lo scorso novembre la Regione Sicilia aveva pubblicato un bando per migliorare la produzione e la commercializzazione del miele per la campagna 2021/2022. Per venire incontro anche ai piccoli apicoltori siciliani il bando era stato aperto anche ai possessori di un numero minimo di 30 alveari censiti e non più 50.
Possono accedere ai benefici gli imprenditori apistici, apicoltori professionisti, associazioni, enti di ricerca, organizzazioni, unioni di produttori, consorzi del settore apicolo che operino e abbiano sede legale in Sicilia.