Amat, selezione di 100 autisti in somministrazione affidata alla Wintime

Amat, selezione di 100 autisti in somministrazione affidata alla Wintime

- giovedì 05 Novembre 2020 - 08:11

Amat, selezione di 100 autisti in somministrazione affidata alla Wintime. I sindacati Nidil, Felsa e Uiltemp: “Segnale positivo. Auspichiamo che gli interinali che hanno già lavorato per la partecipata possano tornare in servizio sugli autobus”

“Siamo soddisfatti, finalmente possono partire  le procedure per l’assunzione dei 100 autisti in somministrazione, nell’attesa  del concorso per l’assunzione a tempo indeterminato. E’ un segnale comunque positivo da parte dell’Amat e del Comune, anche per la cittadinanza,  che ha necessità di poter contare su un sistema di trasporto pubblico adeguato, soprattutto in questa fase delicata, dovuta all’emergenza Covid”.

Le dichiarazioni di Nidil Cgil Palermo

A dichiararlo sono i segretari generali Andrea Gattuso, di Nidil Cgil Palermo, Giuseppe Cusimano di  Felsa Cisl Palermo Trapani e Danilo Borrelli di Uiltemp, che intervengono a seguito della decisione del  consiglio di amministrazione Amat Palermo spa di  affidare  all’Agenzia interinale per il lavoro Wintime spa la selezione per l’assunzione di 100 operatori d’esercizio in somministrazione, con rapporto di lavoro a tempo determinato di 6 mesi.  


Priorità ai lavoratori interinali

Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp chiedono che venga anche data priorità ai  lavoratori interinali che già in precedenza avevano lavorato per l’azienda.  “Da un lato siamo soddisfatti, dall’altro ci aspettiamo che vengano valorizzati i 100 lavoratori che avevano  prestato servizio presso Amat in somministrazione fino al 2018 e che hanno sempre dato prova di professionalità – aggiungono Gattuso, Cusimano e Borrelli –  Si tratta di lavoratori che peraltro conoscono l’azienda, i suoi protocolli, le modalità di lavoro. Da oltre due anni chiedono di poter tornare a svolgere il loro lavoro e sono in attesa. Molti di loro sono rimasti disoccupati.  Ci auguriamo che le procedure di selezione  si possano svolgere al più presto, nell’interesse dei lavoratori e di tutti i cittadini”.

Richiesto un incontro

Nidil, Felsa e Uiltemp hanno già spedito alla Wintime una richiesta  di incontro “per capire le tempistiche e le modalità operative affinché i lavoratori possano riprendere servizio”.

Addetto Stampa
Antonella Romano