Giornata internazionale della natura

Tutti noi dipendiamo da ecosistemi sani per il cibo e l'energia, l'acqua e la biodiversità. Il loro continuo degrado contribuisce al cambiamento climatico e aumenta il rischio di gravi disastri ecologici.

Anniversario nascita di Massimo Troisi

Ricordando Massimo Troisi nel giorno dell'anniversario della sua nascita. Quanto ha dato alla nostra generazione e quanto potrà ancora dare alle generazioni future. Il Cnddu lo ricorda così

Giornata mondiale della Radio, strumento sociale importante

Quest’anno ricorre anche il 120° anniversario della prima trasmissione radio ricevuta dal fisico Guglielmo Marconi e dalla quale prese l’avvio la diffusione di quello che sarebbe diventato il mezzo di comunicazione più versatile e penetrante nel tessuto sociale.

Ricordando Elio Vittorini

Oggi, 12 febbraio, ricorre il 55° anniversario della morte di Elio Vittorini, un intellettuale che più di altri si era posto il problema di una cultura autenticamente improntata ai valori dell’umanità e della giustizia

Donne e scienza, binomio vincente

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata Mondiale delle donne e delle ragazze nella scienza, che si celebra l’11 febbraio, intende ricordare l’importante ruolo femminile in ambito scientifico e tecnico, perché venga largamente riconosciuto e ancor più rafforzato

Cyberbullismo, la piaga delle violenze e persecuzioni tra pari

Ieri, è stata celebrata la Giornata Internazionale contro il Bullismo (7 febbraio). Domani, invece, ricorre il Safer Internet Day (9 febbraio). Le due ricorrenze sono intrinsecamente collegate in quanto la piaga delle violenze e persecuzioni tra pari ormai si configura sempre più come cyberbullismo

Pubblica Istruzione? Occorrono idee, progetti e programmi.

Il CNDDU esprime l'auspicio che il prossimo Ministro dell'Istruzione sia frutto non di una scelta politica ma di una valutazione in base a competenze, idee e progettualità. E delinea i punti critici che dovrebbero essere frutto di interventi immediati.

Domani la Giornata della Memoria

Una giornata per non dimenticare tutto l'orrore perpetrato dai nazisti, tra l'indifferenza di chi sapeva ma girava la testa dall'altra parte. La liberazione dei campi di sterminio diede la conferma di brutalità nel nome di un folle e insensato ideale che qualcuno ha cercato per anni di negare,arrendendosi, poi, di fronte alla crudezza delle testimonianze dei sopravvissuti. La riflessione del CNDDU. (nella foto di copertina, un angolo del piazzale degli appelli di Dachau)