La gastronomia siciliana tra tradizione e innovazione

La storia culinaria siciliana ha lasciato segni indelebili come la cassata siciliana, la caponata di melanzane, il falso magro, le arancine e tanto altro ancora. Con il tempo, però, la nostra gastronomia ha subito un mutamento (anche se leggero) con delle rivisitazioni dovute alle abitudini alimentari contemporanee e alle nuove tecnologie, che permettono di elaborare ricette rendendole più digeribili, saporite e adeguate alle nostre nuove abitudini alimentari

Casa e Putia riceve
la Chiocciola di Slow Food

Il ristorante messinese Casa e Putia premiato con lo storico riconoscimento Chiocciola di Slow Foodtradizionalmente assegnato alle osterie che si distinguono per una proposta gastronomica eccellente e in sintonia con i valori del buono, pulito e giusto

“Babbaluci du Fistinu”

Secondo la più rigorosa delle tradizioni gastronomiche del Festino di Santa Rosalia a Palermo, i "Babbaluci du Fistinu” sono tra le pietanze più tipiche, apprezzate, comunque, tutta l'estate

“U’ Canazzu agru e duci”: composto di ortaggi

“U’ Canazzu agru e duci” è un piatto della cucina siciliana a base di ortaggi tipici della terra del Sud. A dispetto del nome, che trae origine dall'aspetto "bruttino", trattandosi di ortaggi mescolati alla rinfusa e mischiati tra di loro, proprio "a canazzu", risulta un piatto delicato e delizioso