Amore Panico il film breve di Cristian Patanè

Redazione

Amore Panico il film breve di Cristian Patanè

- lunedì 26 Marzo 2018 - 08:25

La Premiere di Amore Panico è fissata ad Avola, il 28 Marzo, a cui seguiranno una serie di proiezioni nei cinema della provincia di Siracusa e Catania fino a Settembre 2018...

Amore Panico, il cortometraggio che narra la bellezza della Riserva naturale orientata Cavagrande del Cassibile, sito della Sicilia Orientale candidato ad entrare nella World Heritage List dell’Unesco, inizia la sua distribuzione nelle sale cinematografiche

 

di  Redazione

L’opera, a firma di Cristian Patanè, giovane e promettente regista con all’attivo numerose produzioni e riconoscimenti, è stata proiettata e premiata nei festival internazionali di ben 6 paesi differenti nel mondo (Oregon, India, Russia, Romania, Svezia, Italia), ottenendo il premio come miglior film al Lake View International Film Festival in India e il premio come miglior attrice all’Eurasia International Film Festival. In attesa delle altre selezioni, ora il cortometraggio approda nella programmazione delle sale cinematografiche.

La Premiere del cortometraggio è fissata ad Avola (SR), il 28 Marzo p.v., a cui seguiranno una serie di proiezioni nei cinema della provincia di Siracusa e Catania fino a Settembre 2018. Il film conduce nel cuore di una impervia Sicilia, dove Valentina sta facendo le prove per il suo matrimonio. Il suo destino però compirà presto una brusca virata.
Amore Panico narra la storia dello smarrimento esistenziale di una giovane donna borghese della metropoli romana che, attraverso l’incontro sconvolgente con la bellezza panica e ancestrale di Cavagrande, scoprirà un universo spirituale tanto potente da ribaltare le sue certezze.
Il paesaggio mozzafiato si erge a personaggio in questo film girato in pellicola 35mm, dipingendo uno scenario atavico e animistico fuori dai cliché estetici e narrativi della Sicilia vista al cinema.Schermata-amore-panico
Il giovane regista, selezionato dal Ministero della Gioventù come eccellenza del giovane cinema italiano, si avventura con la sua troupe nella natura angusta e meravigliosa della Riserva di Cavagrande, ad Avola, dando prova di coraggio ed audacia autoriale e produttiva.
Una produzione low budget, targata dalla produzione dello stesso Patanè, la BridgeFilm, che ha trovato l’appoggio delle istituzioni locali, come l’amministrazione della Città di Avola, e di piccole e medie imprese che hanno creduto nelle potenzialità di un prodotto cinematografico in grado di mettere in buona luce le bellezze e il capitale umano del territorio. Grazie a questa sinergia, Amore Panico riesce ad essere anche una ben riuscita operazione di marketing territoriale attraverso un prodotto culturale. Infatti, grazie ai risultati ottenuti nei festival e all’affluenza del pubblico in sala, il cortometraggio potrà ottenere la qualifica di “film d’essai” da parte del Mibact – Direzione Generale per il Cinema, così da permettere al film una distribuzione nazionale più capillare nelle sale cinematografiche.

 

BIO
Di origini siciliane, Cristian Patanè esordisce nel 2009, all’età di 17 anni, con il cortometraggio in pellicola 35mm “Le Notti Bianche”, liberamente tratto dal romanzo di F. Dostoevsky, vincendo numerosi premi nei festival di settore in Italia. Nel 2010 viene selezionato dal Ministero della Gioventù come “rappresentante delle giovani eccellenze italiane nel mondo”. Nel 2013 fonda la sua prima sturt-up, Giffoni Idea, in collaborazione con Giffoni Innovation Hub, per poi aprire, nel 2015, la sua casa di produzione, la BridgeFilm, in cui è Creative Director e Produttore Esecutivo.
“Amore Panico” è il suo quarto cortometraggio.

 

SINOSSI FILM
Valentina è in Sicilia per sposarsi. Durante le prove del matrimonio, Valentina arriva in chiesa con l’abito nuziale, contravvenendo alla tradizione e suscitando lo scalpore degli astanti. Valentina sta male, macchia l’abito del suo sangue mestruale, e corre via dalla chiesa, svenendo poco più avanti.
Alberto, eremita delle montagne, la trova esanime e la porta via con sé. Valentina si risveglia in una casa immersa fra i boschi: è stata rapita.

 

CONTESTO PRODUTTIVO
Amore Panico è un cortometraggio indipendente auto-prodotto dal regista Cristian Patanè, in collaborazione con la sua casa di produzione, la BridgeFilm. La scelta delle location, come il supporto di registrazione utilizzato (Kodak 35mm), sono il frutto di un’attenta ricerca dei luoghi e dei componenti della troupe che, pur avendo a disposizione poche risorse produttive, sono riuscite a declinare e a tradurre le intenzioni del regista, in un contesto naturalistico molto complesso da raggiungere e gestire.

 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta