Nel mondo delle streghe

Redazione

Nel mondo delle streghe

- lunedì 11 Novembre 2013 - 08:50

Stregoneria e spiritualità fatta di consapevolezza del sé in armonia con la natura. Sono gli argomenti correnti della collana di libri realizzata dalla giovane casa editrice ‘Brigantia’

 

La redazione 

Stregoneria, antiche ricette perdute, il rapporto con la natura e la diffusione del neopaganesimo in Italia e nel mondo. Sono i contenuti dei testi dellaBrigantia’, giovane casa editrice siciliana che distribuisce in tutta Italia libri che trattano temi legati alle antiche spiritualità, ma anche argomenti riguardanti l’ambiente e l’equilibrio uomo-natura, cucina, e narrativa fantastica. Non solo stregoneria, ma una spiritualità fatta di consapevolezza del sé, armonia con la natura, connessione con il divino e magia. Questo per esempio quello che è spiegato in “The Inner Mysteries”, il testo di punta della casa editrice, che illustra i principi che sono alla base della stregoneria moderna, scritto da Janet Farrar e Gavin Bone, massime autorità mondiali del movimento neopagano. 

 “My Indian Trip” di Dario Pastore, invece, è un diario di viaggio che racconta la scelta di un uomo che decide di cambiare il corso della propria vita, partendo da solo per un lungo viaggio in India. Un viaggio fisico che, sulle strade di quella terra dall’intensa spiritualità, diventa inevitabilmente viaggio interiore.

“Cosmesi Naturale – Tecniche e creazioni per ogni esigenza di bellezza” di Dario Cicirello e Simona Pagano, rappresenta un manuale fai da te che, in questi tempi di crisi, invita a riappropriarsi delle proprie capacità e a creare i prodotti cosmetici in casa e nel rispetto della natura.

 

“Angelina Girasole” di Noemi Lombardo è, invece, un libro di narrativa per ragazzi che, tra arte, amore, magia e bontà culinarie, racconta la storia di streghe buone e ‘tinte’ nella Sicilia del 1600. 

A questi si aggiunge Una Strega in Cucina di Rita Ramella Dragon. Dal sidro di mele ai cappelli di strega, dal pan d’avena alla mousse di Afrodite, un testo che contiene ricette “stregate” per i solstizi e gli equinozi. 

La presentazione di Brigantia Editrice segna anche l’inizio di una collaborazione con il Gruppo Fai giovani di Palermo (Fondo ambiente italiano), che del progetto editoriale ne sposa le tematiche ambientali ed eco-bio, nonché la narrativa fantastica dedicata al target dei più giovani.

“Certo, una casa editrice che nasce in un periodo difficile come questo e in una terra già complicata di suo – dice Noemi Lombardo, responsabile del progetto – ha quantomeno una buona dose di incoscienza, non lo nego. Credo però che, parlando di spiritualità, rapporto uomo-natura e hand made, Brigantia sia una delle crescenti voci che rappresentano il cosiddetto “lux in tenebris”, in cui la crisi porta l’uomo a staccarsi progressivamente dal mero consumismo materialista e a riappropriarsi di se stesso, delle proprie capacità, di una spiritualità perduta e dell’attenzione alla salvaguardia dell’ambiente”.

I libri di Brigantia, nella diversità dei generi che trattano, sono tutti caratterizzati da questo unico filo conduttore: raccogliere dalla tradizione e portare verso un futuro in cui si contribuisce all’evoluzione, finalmente in modo costruttivo. 

 

Giovanissima casa editrice, nata a Gennaio 2013 e distribuita su tutto il territorio nazionale da NdA, leader della distribuzione per l’editoria indipendente, Brigantia Editrice tratta in particolar modo di spiritualità e ambiente: tematiche che abbracciano un target di possibili lettori di tutte le età, ed hanno una fascia di pubblico interessato che oggi cresce in maniera esponenziale, parallelamente all’attuale crisi economica che riporta al contatto con se stessi e con le cose più essenziali:

– Il riappropriarsi della capacità di fare con le proprie mani, piuttosto che acquistare prodotti già pronti;

– Una maggiore attenzione alla tutela dell’ambiente;

– Una ricerca spirituale che porta l’individuo ad allontanarsi dai messaggi preconfezionati dei media e ad avvicinarsi ad una maggiore consapevolezza di sé.

Il progetto iniziale di questa casa editrice nasce dal rifiorire dell’antica religione pagana – oggi neo-paganesimo – che celebra una Dea Madre universale e la natura che è sua manifestazione, insieme a un eterogeneo pantheon di archetipi divini che diventano simbolo e motore di un cammino evolutivo dell’individuo. Questa antica spiritualità oggi torna ad affacciarsi in tutto il mondo (in USA e Irlanda è già riconosciuta istituzionalmente) e a radicarsi in un numero sempre maggiore di persone. La conseguente esigenza di questa utenza di avere un punto di riferimento nella letteratura di genere – per condividere e divulgare testi sull’argomento, per informare la società tutta sui reali principi che regolano queste antiche spiritualità e per sfatare i molti pregiudizi che nei secoli si sono radicati – ha dato forza alla concretizzazione del progetto stesso fino all’avvio ufficiale dell’azienda a gennaio scorso.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta