1-1 la prima del Palermo in serie B: reti di Andelkovic e Surraco

Ambra Drago

1-1 la prima del Palermo in serie B: reti di Andelkovic e Surraco

- lunedì 26 Agosto 2013 - 09:00

Voti & giudizi

noi la pensiamo così…

E’ cominciato un difficile campionato per due siciliane che approdano in B, il Palermo sceso a maggio dalla massima serie e il Trapani che ha vinto il suo girone. E poi il Catania che in serie A sarà chiamata a confermare il trend dello scorso anno. “Noi la pensiamo così”, e voi?

Aspettiamo i vostri commenti sulle nostre pagelle.

 

di Ambra Drago

PALERMO (4-2-3-1) Sorrentino; Pisano, Andelkovic, Terzi, Daprelà; Bacinovic, Bolzoni; Lores (75′ N’Goyi), Dybala (85′ Troianiello), Stevanovic (59′ Di Gennaro); Lafferty.All. Gattuso

MODENA (3-5-2) Manfredini; Gozzi, Zoboli, Manfrin (82′ Nardini); Molina, Rizzo (66′ Surraco), Salifu, Signori, Garofalo; Babacar (74′ Stanco), Mazzarani. All. Novellino

Migliore in campo del Palermo: Bolzoni, combattivo a tutto campo cerca di sorreggere la trequarti rosanero.

Sorrentino 6,5: Il portiere rosanero impegnato fin dai primi minuti a causa di un retropassaggio del compagno di reparto Pisano, che lo costringe ad un salvataggio estremo.Anche alla fine del primo tempo effettua una parata ssbalzando la sfera sulla traversa, su un tiro di Mazzarani. Proprio il giocatore modenese impensierisce l’estremo difensore anche nel secondo tempo, con un tiro che si colpirà i legni. Sul goal di Surraco all’86 del secondo tempo, poche colpe, dato che l’erroraccio porta la firma del compagno Terzi.

Pisano 5 : Il terzino rosanero soffre i ripetuti attacchi di Mazzarri, partita al di sotto delle sue potenzialità. Deludente.

Terzi 6: Il terzino rosanero non riscghio molto in fase difensiva, è in partita e cerca per quello che può di controllare le incursioni del potente Babacar.

Andelkovic 6.5: Il numero 4 rosanero ha il merito di portare in vantaggio la sua squadra, è bravo ad anticipare tutti, tuffandosi in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo molto dubbio.

Daprelà 6: Il difensore rosanero si accoda molto alle prestazioni dei suoi compagni di reparto. Deludente.

Bacinovic 6.5: Il centrocampista sloveno  si fa vedere in avanti e supporta l’unica punta Lafferty, tenta un tgiro al 30’ minuto tempestivamente bloccato dall’estremo difensore modenese. In crescita.

Bolzoni 6: Il giocatore ex Siena, corre molto, spesso però commette falli altamente evitabili. Sicuramente dovrà ancora ambientarsi nel modulo di mister Gattuso.

Dybala 6: L’attaccante del Palermo, soffre l’inizio di questo campionato di serie B, molto difficile e soprattutto pieno di contrasti fisici. Si fa vedere raramente dinanzi al portiere avversario. Confuso.

Stefanovic 5: poca cosa l’ex Torino, quasi irriconoscibile rispetto a quanto visto in pre-campionato e contro la Cremonese in Coppa. Poche le iniziative offensive, troppo molle nell’uno contro uno. Da rivedere il suo impiego dal primo minuto.

Lores 6: buona la prova dell’uruguayano rientrato a Palermo dopo il prestito della scorsa stagione. Il giovane trequartista fa molto movimento, si impegna su ogni pallone e senza alcuna paura cerca sempre di saltare l’uomo. Tuttavia la sua prova positiva dura poco più di un tempo, poi improvvisamente si spegne; serve più costanza.

Lafferty 6: Gattuso, lo schiera come unica punta fin dal primo tempo. Un tiro solo al 22’ del primo tempo su lancio di Bacinovic, ma Manfredini è bravo a bloccare la sfera. Deludente.

Rino Gattuso 5:  Il tecnico rosanero schiera forse la migliore formazione, ma quando il match sta cambiando sembra più logico effettuare scelte mirate a dare maggiore sostanza nel reparto avanzato, che per l’ultima mezz’ ora sembra dormire. Stessa cosa per il reparto arretrato, la difesa rimane in balia degli avversari e la poca concentrazione costa due punti pesantissimi allo scadere. Siamo all’inizio e la strada è lunghissima, ma meglio ricorrere subito ai ripari.

 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta