Il gesto di Ettore per Cinematocasa.

Redazione

Il gesto di Ettore per Cinematocasa.

- lunedì 29 Ottobre 2012 - 18:10
Mercoledì 31 ottobre ore 20:30 per la Cinepsicologia di Cinematocasa “Il gesto di Ettore” le dinamiche comportamentali dell’uomo spiegate al cinema dallo psicologo e psicoterapeuta Antonio Carollo.

 

Trama: Dal libro di Luigi Zoja:
Il padre nasce agli albori della nostra specie, quando il maschio sceglie di tornare a casa dalla caccia per proteggere la compagna e il cucciolo. Da questo ”rientro” parte Luigi Zoja per il suo viaggio stori! co-psicologico nella paternità: da Ettore, che depone le armi per sollevare Astianatte senza spaventarlo, a Ulisse, che vince con tenacia la propria ambivalenza, fino a Enea, che procede verticale, con l’ideale paterno sulle spalle e il domani del figlio per mano. Ma è Gesù che ”scuote le colonne del padre” proponendo un rapporto intimo e orizzontale con Dio. E così, mentre si afferma il patriarcato, comincia il declino del ruolo paterno. Attraverso riforme e rivoluzioni, approdiamo ai giorni nostri, dove il padre, pur rarefatto, non rinuncia a sentirsi responsabile del futuro.

Antonio Carollo : Psicoterapeuta di orientamento “cognitivo complesso”, Psicologo, Membro dell’ Unità di Ricerca in “Psicologia Pediatrica” presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Palermo, già Dottore di Ricerca in Psicologia e Cultore della materia in “Psicologia Clinica” presso lo stesso Dipartimento.

“Cinematocasa” è il nuovo cinema-ristorante di via Maqueda, 129: un’esclusiva sala cinema per pochissimi invitati, i consigli e i commenti dei critici cinematografici e le suggestive proposte enogastronomiche degli chef di Km0.
Un’esperienza appassionante per soli 18 ospiti che saranno intrattenuti per quasi tre ore all’interno di un prestigioso palazzo del Settecento nel cuore di Palermo.

SOLO SU PRENOTAZIONE
15 euro con la cena
Telefono 091 5647020
333.2012439
www.cinematocasa.it
info@cinematocasa.it

La cena di CINEMATOCASA: seduti a tavola, antipasti, due primi (uno rigorosamente vegetariano), dessert, pane, acqua e vino.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta