Tra le verdi montagne

Redazione

Tra le verdi montagne

- sabato 26 Maggio 2012 - 08:03

Parte a Ferla il progetto ‘Montagne verdi’, un progetto attraverso il quale l’Amministrazione comunale vuole valorizzare le attività produttive ancora legate alla tradizione

Il progetto ‘Montagne verdi’, promosso dall’amministrazione comunale di Ferla, mira alla promozione, valorizzazione e tutela delle attività produttive tradizionali, dei prodotti agricoli, del patrimonio enogastronomico  e dell’offerta turistica del territorio di Ferla.

Il progetto è gestito dalla cooperativa  “Eco onlus”,  una realtà di giovani imprenditori che sviluppano attività di fruizione delle aree protette, assistenza, consulenza, marketing in materia di tutela dell’ambiente e sviluppo sostenibile. L’Eco onlus, inoltre, promuove ed eroga servizi e attività per la valorizzazione turistica del territorio, del patrimonio storico-artistico, enogastronomico e artigianale, compatibili con la specificità delle aree stesse.

Il progetto “Montagne verdi”, finanziato dall’assessorato regionale all’Agricoltura, prevede dieci giorni di  escursioni rivolte a 500 alunni delle scuole elementari, medie inferiori e superiore della Sicilia. Ad aprire il progetto l’istituto comprensivo  “G. Colomba” di Sortino. Il giro turistico, interamente gratuito, si svolge dalle ore 10.00 alle ore 16.00. Agli studenti viene offerto un pranzo a sacco, comprendente prodotti agroalimentari e gastronomici locali. A conclusione del progetto, a ciascun alunno,  viene consegnato un cd – rom che contiene una presentazione multimediale riguardante il territorio comunale.

Gli aspetti ritenuti rilevanti nella messa a punto degli obiettivi e delle strategie del progetto Montagne Verdi  riguardano la storia del paese, i beni culturali e ambientali, le risorse enogastronomiche.

“Sono tutti aspetti – ha commentato il sindaco Michelangelo Giansiracusa – che fanno di Ferla un luogo idoneo dove attivare strategie di fruizione territoriale, sostenibile attraverso l’incremento del segmento turistico escursionistico/culturale.”

“Si ringrazia la Regione siciliana – hanno dichiarato i membri della Eco onlus – il Comune di Ferla nelle persone del sindaco Michelangelo Giansiracusa e dell’assessore al turismo Emanuele Rossitto, i dipendenti comunali preposti, le maestranze locali.”

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta