Il viaggio di uno

il viaggio di uno

L’esperienza della migrazione diventa spettacolo: “Il viaggio di uno” in scena al Teatro Libero

Una produzione di Teatro Libero sul tema della migrazione: Il viaggio di uno, per la drammaturgia e la regia di Beno Mazzone e Lia Chiappara, va in scena domenica 25 marzo alle 17 per il cartellone domenicale (adatto anche ai bambini a partire dagli 8 anni).
Beno Mazzone è il fondatore del Teatro Libero di Palermo e scrive con Lia Chiappara Il viaggio di uno pensando a un viaggio che chiunque di noi potrebbe compiere: la storia di un viaggio in cerca di una vita migliore.
La scrittura scenica si compone di brevi scene che raccontano varie fasi del viaggio del protagonista. Si tratta di storie tratte dai racconti di chi vive l’esperienza della migrazione scelta obbligata e causata da diversi fattori: dalla necessità di fuga dalla guerra alla voglia di migliori condizioni economiche e sociali.
Il protagonista è spinto dalla famiglia ma anche dalla guerra a iniziare una lunga e faticosa avventura durante la quale incontra un’infinità di persone e si trova in situazioni che lo costringono a diventare uomo. I genitori desiderano per lui una vita diversa e lui prova a costruirsela tentando di raggiungere la città, lontana, in cui è fuggito il fratello prima di lui.
Un viaggio della speranza che questo spettacolo mette in scena facendo luce sulla condizione dei migranti, tematica decisamente attuale, attraverso il percorso di un ragazzo qualsiasi che deve modificare la propria vita andando incontro a circostanze di ogni tipo.
Biglietti a partire da 8 euro. Informazioni e prenotazioni ai numeri 091.6174040 e 392.9199609.
Lo spettacolo va in scena anche per le scuole da venerdì 23 a mercoledì 28 marzo alle 9.30 al Teatro Libero e da mercoledì 2 a venerdì 4 maggio, sempre alle 9.30, al Teatro Selinus di Castelvetrano.
IL VIAGGIO DI UNO
domenica 25 marzo ore 17
drammaturgia e regia Beno Mazzone e Lia Chiappara
con Giada Costa, Vincenzo Costanzo e Giuseppe Vignieri
scena e costumi Teatro Libero Palermo
luci Fiorenza Dado e Gabriele Circo
Teatro Libero Palermo