La Regione che vogliamo

Sicilia

La Regione che vogliamo – Ieri, oggi e domani’. Le proposte dei manager e delle alte professionalità per la Sicilia. Incontro con i candidati alla Presidenza della Regione Sicilia. Camera di Commercio, Sala Terrasi Venerdì 13 ottobre 2017 a partire dalle 13.30

La Regione che vogliamo. Una Sicilia da valorizzare. Lavoro, scuola, università, economia, sviluppo del territorio, sanità. Questi sono solo alcuni dei temi dell’incontro “La Regione che Vogliamo – Ieri, oggi e domani” promosso dalla Cida (Confederazione Italiana Dirigenti e Alte Professionalità). Sono stati invitati all’incontro tutti i candidati alla presidenza della Regione Sicilia e gli esponenti politici di ieri e di oggi che, con il loro governo, hanno influenzato l’Isola. Appuntamento, quindi,  a Palermo nella prestigiosa sede della Camera di Commercio – Sala Terrasi -, venerdì 13 ottobre 2017: alle ore 13.30 con un light lunch offerto agli invitati, cui seguirà alle ore 14.30 l’incontro tra i candidati.
Il dibattito, libero da ogni strumentazione politica e polemica, organizzato con equilibrio e imparzialità, sarà moderato dal giornalista Salvo Fallica.
«Contaminazione, reciprocità e accettazione del peso di cambiamenti complessi, sono le sfide che la Cida si è posta e per queste ragioni crediamo sia utile un incontro costruttivo e propositivo con chi intende, veramente, impegnarsi per governare nell’immediato futuro la nostra regione», commenta Domenico Mazzeo, segretario regionale Cida Sicilia. «Nel corso del dibattito i candidati avranno l’opportunità di rispondere ad alcuni quesiti: tanti gli argomenti, dallo sviluppo del nostro territorio alla risoluzione dei problemi che attanagliano la nostra Sicilia. Volgeremo loro domande di forte attualità, affinché il futuro presidente possa conoscere la Cida, una confederazione che deve partecipare al tavolo delle trattative in quanto raccoglie al suo interno i  manager del settore pubblico e privato, affondando le sue radici in una tradizione sindacale  ben radicata a livello nazionale. Forte di questa storia lunga 70 anni, da sempre ci impegniamo a valorizzare il ruolo della dirigenza al di là dei prerequisiti di professionalità e competenza: responsabilità sociale, senso etico e trasparenza sono i valori che costituiscono i nostri tratti distintivi».
Mazzeo: «Nel corso del dibattito i candidati avranno l’opportunità di rispondere ad alcuni quesiti: tanti gli argomenti, dallo sviluppo del nostro territorio alla risoluzione dei problemi che attanagliano la nostra Sicilia»
Gli accrediti per prendere parte all’incontro possono essere richiesti a:
sicrapress@gmail.com