Perché non ci sarà più un Pino Maniaci

pinomaniaci
9 maggio 2016

Quale che sarà il pronunciamento dei tribunali, cadono le architravi del piccolo mito di un “eroe”   di Fabio Vento C’è qualcosa, nella vicenda di Pino Maniaci, che – indipendentemente dagli inchiostri che attentano alla fedina penale – segna un punto di non ritorno. Intendiamoci, non è la prima icona dell’antimafia che vacilla al vento ostile di sconvenienti rivelazioni. In questo caso, però, indignazione e sconcerto non si contengono, soffiano…

Di Fabio Vento
Leggi >>

I Cantieri Culturali alla Zisa e quella strada desolata

foto_cantieri_zisa
7 dicembre 2015

I Cantieri Culturali alla Zisa di proprietà del Comune di Palermo dal 1995, adibiti a spazio culturale, nonostante tutti gli sforzi mancano di un’identità, non sono accoglienti e attraenti di per sé, come pure sono stati e hanno il potenziale per essere.   di Fabio Vento E’ così qualche tempo fa, nell’atrio di un centro commerciale di Palermo, è stata allestita una mostra d’arte. L’autore delle opere, al secolo Andy Warhol, probabilmente…

Di Fabio Vento
Leggi >>

La comunità cinese in Sicilia: storia e statistiche

comunità_cinese
3 aprile 2014

Oggi la comunità cinese in Sicilia è prima in classifica per numero di iscritti ai registri delle imprese regionali, ed è quella che più frequentemente richiede permessi di soggiorno per ‘motivi commerciali’ anziché per ‘lavoro subordinato’   di Fabio Vento Tra le numerose comunità immigrate che ormai da decenni arricchiscono il panorama demografico della Sicilia, la comunità cinese si accinge a rivestire un ruolo di primo piano. Sempre più cinesi…

Di Fabio Vento
Leggi >>

Una siciliana in Bangladesh: fra povertà e modernità

Bangladesh
6 marzo 2014

Dacca, Bangladesh: l’esperienza di una siciliana in un progetto di cooperazione internazionale. Un paese profondamente diverso dal nostro, fra povertà e sprazzi di modernità, ma animato, nei volti e nei gesti della gente, da profonda solidarietà   di Fabio Vento  Trascorrere alcuni mesi in un paese straniero, partecipando ad iniziative di volontariato: i progetti di cooperazione internazionale offrono ai giovani percorsi di vita inediti, a contatto con culture e società…

Di Fabio Vento
Leggi >>

L’immigrato e le sue risorse

foto_ immigrati
23 gennaio 2014

La sempre maggiore stabilizzazione delle famiglie immigrate ha modificato il quadro complessivo dell’immigrazione in Sicilia, ben lontano dallo stereotipo del migrante che lascia il proprio paese solo per delinquere, a tutte spese dell’economia italiana. Analisi di un fenomeno in crescita   di Fabio Vento  I tragici eventi legati ai recenti sbarchi di profughi africani a Lampedusa hanno riportato all’attenzione dell’opinione pubblica, non senza qualche torsione ideologica, il tema del fenomeno…

Di Fabio Vento
Leggi >>

Da Salaparuta a New Orleans: le origini siciliane del jazz

musica_jazz
19 dicembre 2013

Se è vero che il jazz nasce e prende forma per merito dalla minoranza nera in America, è altrettanto certo che la sua diffusione fuori dal “ghetto”, la sua apertura a un pubblico ampio, si devono a musicisti bianchi, in particolare, immigrati di origine siciliana di Fabio Vento    New Orleans, primi del ‘900. Girolamo La Rocca è un immigrato siciliano, uno dei tanti che all’America, e alle sue promesse,…

Di Fabio Vento
Leggi >>

Muoiono i cinema a Palermo: il declino di uno sguardo

Cinema_Lubitsch
18 novembre 2013

Ormai da molti anni, le sale cinematografiche sono in crisi e chiudono i battenti. Perché? Ne parliamo con Paolo Greco, fondatore della scomparsa sala d’essai Lubitsch a Bonagia  di Fabio Vento  Da alcuni anni le sale cinema sono in crisi. A Palermo forse più che altrove. Sorprende il conto delle “vittime” degli ultimi cinque anni: Jolly, Tiffany, Adams, Astoria, e ancora Lubitsch, Ciak, Finocchiaro, passando per Royal, Dante e Fiamma….

Di Fabio Vento
Leggi >>

Emigrare dal Sud: oggi come ieri, a caccia del proprio futuro

treni_in_partenza
14 novembre 2013

Il fenomeno migratorio dal Sud Italia è da poco ritornato alle stesse proporzioni del dopoguerra. Di certo per la crisi economico-finanziaria, che ha determinato un vertiginoso calo della produzione e dei posti di lavoro. di Fabio Vento  «Nel Sud si ricava dalla terra appena tanto da mangiare e da pagare le tasse… E alla prima difficoltà tutto va per aria. Se non ci fosse l’emigrazione transoceanica, avremmo ad ogni cattiva…

Di Fabio Vento
Leggi >>