Nipou: fatto a mano con amore

fatto a mano Nipou

Nascono dalla fantasia di Marcella Peritore e sono pezzi unici da apprezzare come piccole opere d’arte. Sono i manufatti “Nipou” (Nipou sta per “New Ideas Paint Old Uses”. Ma anche per “Nipù”, la maniera più confidenziale che si utilizza alla Marina di Licata per chiamare qualcuno), dai colori caldi e dai tessuti preziosi

 

di  Clara Di Palermo

Nipou è la singolarità del pezzo unico, la particolarità del fatto a mano, così che ogni pezzo sia diverso dall’altro e prezioso. Con questa filosofia Marcella Peritore dà libero sfogo alla sua passione per i colori e i tessuti e realizza bellissimi complementi d’arredo che rimandano sempre alla sua terra, la Sicilia.
Avvocato per professione da oltre 30 anni, la Peritore vive e lavora a Licata dove ha riscoperto questa sua vocazione per la creazione di manufatti particolari, dai cuscini alle poltroncine, tutti con un denominatore comune: la ricerca meticolosa per i tessuti di qualità, l’accostamento di colori vivaci e nomi indissolubilmente legati alla Sicilia.Nipou

“La mia è una passione nata da poco. Infatti, dopo aver raggiunto i miei obiettivi professionali, ho sentito il bisogno di dare sfogo alla mia creatività – racconta Marcella Peritore – che, evidentemente, era rimasta finora inespressa. Così è nato Nipou. L’approccio è stato dapprima polivalente: ho cominciato, infatti, modificando vecchi mobili. Ben presto, però, mi sono dedicata alla realizzazione di cuscini ispirati alla tradizione siciliana di derivazione spagnola, quella delle “mule parate” che il 5 maggio, festa del patrono S. Angelo, sfilano per le vie della città e provengono da tutte le parti della Sicilia. E’ uno spettacolo unico, che ha avuto su di me grande suggestione: è alle ricche bardature delle mule che si ispirano gli ornamenti dei miei cuscini”.

Tessuti di pregio e accostamenti vivaci dei colori: cosa giudica più importante?
“I cuscini sono quasi tutti in velluto che in genere è il tessuto tipico delle “grandi occasioni”. I colori sono quelli della Sicilia: il celeste porcellana, il rosso in tutte le sue declinazioni, il giallo oro, il rosa intenso, l’arancio che disegnano sul velluto motivi in crochet arricchiti con sonagli, specchietti, nastri. Di solito quando realizzo un cuscino scelgo prima il colore del velluto ma non decido mai la foggia degli ornamenti che modifico anche radicalmente man mano che il lavoro procede. E’ per questo motivo che ogni cuscino è un pezzo unico”.

Siciliana, molto legata alla sua terra: quanto ciò influenza le sue creazioni?nipou poltroncina
“L’amore per la mia terra e le sue tradizioni è stato certamente determinante nell’orientare la mia creatività. Quando mi hanno chiesto cosa è per me NIPOU ho scritto di getto: la vita riassume immagini, sapori, sensazioni, ricordi, cose che ti hanno raccontato, cose che tu hai raccontato. Poi tutto riaffiora e diventa forma, colore e si replica come un atto di amore infinito verso la tua terra. Questo è Nipou. Per questo credo che i miei cuscini non rispondano solo a un gusto estetico ma siano anche il veicolo per far conoscere i colori e il calore della terra di Sicilia.

Sappiamo che la sua creatività non esprime solo nei complementi di arredo, vero?
“Esatto. Non mi sono fermata ai cuscini; ho voluto realizzare pure delle coffe siciliane, ma delle coffe particolari che ho chiamato meet coffa poiché i tessuti afro che rivestono l’interno della coffa si incontrano con gli ornamenti della tradizione siciliana in un unicum che è un messaggio di incontro tra culture mediterranee diverse. Credo che proverò a realizzare secondo lo stile NIPOU anche altri oggetti sia di arredo che accessori”.

Questa sua passione potrebbe trasformarsi in attività lavorativa?
“Ne avrei piacere. Attualmente la mia è una attività creativa non strutturata perchè ha carattere esclusivamente hobbistico e la produzione è rigorosamente limitata; Ma mi piacerebbe far conoscere le mie creazioni anche all’estero e dare anche un contributo alla promozione del nostro territorio”.

Il lavoro artigianale che si cela dietro ad ogni singolo oggetto fatto a mano, dovrebbe essere valorizzato e sostenuto da apposite politiche di promozione. Ogni oggetto fatto a mano è quasi un’opera d’arte, racconta una storia, trasferisce qualcosa del creatore, regala un’emozione. Perché, come diceva Oscar Wilde, un’opera d’arte è il risultato unico di un temperamento unico.

Questo articolo ha 1 commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *