Liceo scientifico: indirizzo di studi più gettonato in questo anno scolastico

162215259-a9a092ce-2aa2-4f8b-a354-8c3ea993d6a3

Tanti gli studenti che hanno scelto di iscriversi al Liceo scientifico, che ha così visto una crescita di alunni pari al 15,2 per cento. Abbiamo chiesto ad alcuni dirigenti scolastici palermitani di commentare questo dato

 

di  Joey Borruso

Tra gli indirizzi di studio quello privilegiato dagli studenti che si sono iscritti al primo anno delle superiori è stato il liceo scientifico con il 15,2 per cento di nuovi alunni. Questo quanto emerso dal focus sulle iscrizioni al primo anno delle scuole secondarie di secondo grado per l’anno scolastico 2017/2018 del Miur, ufficio Statistica e Studi.

Galileo_Galilei
Galileo_Galilei

Abbiamo chiesto ai dirigenti scolastici di alcuni licei scientifici di Palermo di commentare questo dato. “Noi abbiamo due classi in più rispetto allo scorso anno – ha riferito la preside del liceo scientifico Galilei, Rosa Maria Rizzo – gli studenti si rendono conto che con questo indirizzo di studi si trova facilmente lavoro all’estero, anche con una laurea breve, e che nelle facoltà scientifiche superano i test di ammissione con facilità”.
E anche al liceo Cannizzaro l’aumento di alunni è confermato: “Siamo passati da 374 iscritti lo scorso anno a 428 nell’anno in corso” riferisce il secondo collaboratore di presidenza, Angela Schirru.
Al liceo scientifico Einstein parlano di una crescita di alunni negli ultimi due anni.
“Abbiamo 829 alunni – riferisce la vice preside Maria Ausilia Lupo – già dal 2015 abbiamo avuto un incremento degli iscritti, ritengo dovuto alle lezioni ponte svolte nelle scuole medie inferiori per presentare i servizi e i tanti corsi attivi nel nostro istituto”.
Anche quest’anno si avvicina il momento importantissimo per gli studenti di terza media della scelta della scuola superiore.
In attesa di conoscere le preferenze che esprimeranno gli studenti il report del Miur sull’anno scolastico in corso ha mostrato quali sono state le scelte degli studenti.
Tra licei, istituti tecnici e professionali, la proposta è vastissima.
L’indirizzo del liceo è stato quello che ha registrato maggiori iscrizioni al primo anno nel 2017/2018: ben il 53,4% di tutti gli studenti l’ha scelto, con una variazione positiva del 3,6% negli ultimi quattro anni.
Rimangono stabili le iscrizioni agli istituti tecnici, scelti dal 30,4% dei ragazzi e diminuiscono sensibilmente quelle degli istituti professionali (solo il 16,2% con una variazione negativa del 0,2%). Stabile il dato del liceo linguistico e degli altri indirizzi, mentre si registra una variazione positiva per il liceo classico dello 0,3%.
Sono stati meno, rispetto al 2016/2017, gli studenti che hanno scelto gli istituti tecnici (-0,1%) e gli istituti professionali (-1,3%). In totale, gli iscritti alle scuole secondarie di  secondo grado ammontano a 504.881.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *