Ciambelle al profumo di latte e mela

ciambelle

In questo numero spieghiamo come realizzare delle piccole ciambelle. Chi di noi non ha mai mangiato delle ciambelle?

 

a cura del  Maestro Giuseppe Giuliano

Una realizzazione intramontabile e non costosa, un articolo dolciario facile da reperire e quindi acquistare ma anche da realizzare. Basta avere un po’ di dimestichezza nell’impastare e conoscere il punto giusto della lievitazione e il gioco è fatto. La frittura è molto importante, olio non troppo caldo ma neanche freddo, direi che la temperatura giusta è 165°C.
Appena pronti, passare a colare l’olio o lo strutto della frittura in eccesso e poi rotolarle nello zucchero semolato con cannella o nello zucchero a velo aromatizzato con vaniglia.
Ottime per la piccola colazione, ma anche per fare uno spuntino, e perché no, servirle dopo cena con della salsa cioccolato o della salsa allo zabaglione profumato al Marsala.
Una goduria in qualsiasi ora del giorno, ma attenzione a non farne molto abuso! Ecco a voi una ricetta da me realizzata e molto particolare.

Ciambelle al profumo di latte e mela

Ingredienti

g 860 farina 00 – 280 W (farina con più glutine usata per la lavorazione di alcuni impasti lievitati)

g 140 farina di grano duro

g 75 latte in polvere

g 95 strutto

  1. 1 stecca di vaniglia

g 25 lievito di birra

g 205 polpa di mela frullata

q.b. acqua (circa g 300, aggiunegere liquidi fino a quando l’impasto risulti setoso e morbido)

g 75 zucchero

g 20 sale

Procedimento

Miscelare le farine  con il latte in polvere e la vaniglia. Impastare aggiungendo alle farine il lievito di birra, la polpa della mela frullata, lo strutto e l’acqua pian piano, fino a quando l’impasto risulti setoso e morbido. Unire per ultimo lo zucchero e il sale e continuare a impastare fino a quando il sale e lo zucchero non siano stati ben assorbiti dall’impasto. Fare riposare la pasta per 30  minuti, iniziare a formare delle piccole sfere di circa g 25 cadauna, fare riposare per altri 30 minuti e formare delle ciambelle, fare lievitare e friggere in olio o strutto a 165°C. Servire rotolando le ciambelle nello zucchero semolato e cannella.

Nota:

La polpa di mela può essere sostituita con altra polpa di frutta che al calore non perda il sapore originario o che possa diventare amara e quindi rendere il prodotto finito non piacevole al gusto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *